Pubblicità

PROMO

domenica 2 agosto 2015

MTM: A1 QUATTRO Gruppo B, per festeggiare i 25 anni

MTM: A1 QUATTRO Gruppo B, per festeggiare i 25 anni


Ecco l'ambizioso progetto della MTM per il proprio anniversario: un'Audi S1 modificata secondo le norme del Gruppo B da 450 cv. Un gran bel mostro…
Parlare di Gruppo B significa, per chi ha qualche anno di più, evocare un periodo della storia dei rally tra i più spettacolari ma anche molto doloroso.
Nel 1982, la FIA ha introdotto il Gruppo B, portando i Costruttori a realizzare alcune delle auto da rally più incredibili della storia. Quel periodo è conosciuto anche come l'età d'oro del Rally, ma è anche un periodo segnato da terribili incidenti, come quelli in cui perdono la vita piloti come il nostro indimenticato Attilio Bettega, o Henri Toivonen e il suo navigatore Sergio Cresto.
Dopo quest'ultima tragedia, avvenuta durante il Tour De Corse nel 1986, la Federazione Internazionale Automobilistica decide di abolire queste vetture, che hanno ormai raggiunto potenze e performance mostruose. Ma, è inutile negarlo, le auto che hanno gareggiato nel Gruppo B sono diventate leggende, e i loro piloti dei veri propri eroi, capaci di domare “mostri” anche da 600 cv per 900 kg di peso, Tra queste l'Audi Sport Quattro, la Lancia Delta S4, la Peugeot 205 T16 e altre ancora. Quelli più giovani le hanno conosciute solo nei videogames…

Roland Mayer, il capo della MTM, era un ingegnere dell'Audi quando le Sport Quattro dominavano la scena dei rally. La sua esperienza e il desiderio di superare i limiti lo hanno convinto allo sviluppo della prossima MTM A1 Quattro Gruppo B.
La MTM, Motoren Technik Mayer GmbH, è stata fondata nel 1990 proprio dall'ex ingegnere della Casa degli Anelli. L'azienda tedesca, con la sede a Wettstetten, produce componenti aftermarket per migliorare le performance di Audi, Bentley, Lamborghini, KTM, Porsche, Skoda, Seat, Spyker e alcuni modelli Volkswagen. MTM detiene tre record di velocità e nel 1992 ha sviluppato la prima Audi capace di superare la barriera dei 300 km/h.
In questi anni sono stati capaci di tutto: qualcuno di voi forse ricorda la TT bimoto? Sulla coupé di Ingolstadt infilarono ben due motori 1.8 turbo, uno anteriore l'altro posteriore, in grado di erogare un totale di 652 cavalli e capace di toccare i 345 all'ora…


Ed ora, per festeggiare i loro primi 25 anni, l'idea è proprio quella di una S1 con un propulsore da 450 cavalli, con un bel pacchetto styling creato dal designer statunitense Roland Hall.
Mayer si dice disposto a realizzarne dieci esemplari, se trova altrettanti entusiasti disposti a spendere circa 120.000 Eur per un'autovettura omologata per l'uso stradale. E per chi vuole davvero qualcosa di unico ed esclusivo, ha pensato di offrire un cambio sequenziale derivato dalle corse o un motore 2.5 TFSI turbo ancora più performante.

Il piccolo “Mostro” è già in fase di sviluppo ed è basato proprio sulla S1, con il 2.0 TSFI portato a 427 cv, ma nella versione finale si può arrivare ai 450. Nelle immagini potete vedere bene come si presenterà, bella cattiva, con una livrea che, in questo caso, richiama quell'era indimenticabile. Prezzo definitivo, specifiche e disponibilità saranno presto comunicati. Nell'attesa magari ci guarderemo qualche video dell'epoca delle leggendarie Gruppo B…



----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

Nessun commento:

Posta un commento