Pubblicità

PROMO

domenica 24 maggio 2015

Audi TT Clubsport: il concept con turbo elettrico


Audi TT Clubsport: il concept con turbo elettrico

Audi TT Clubsport è il nuovo concept che debutterà a Worthersee, una versione ancora più estrema che monte un cinque cilindri bi-turbo da 2.5 litri con turbo elettrico, 600 cavalli e 650 Nm di coppia massima. La sportiva compatta di Audi raggiunge in questa configurazione i 310 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 in soli 3.6 secondi.
Hackenberg annuncia che il concept al momento resta tale, facendoci quindi supporre che per una eventuale TT-RS bisognerà aspettare ancora qualche tempo. Il lato incoraggiante è che la tecnologia del motore è molto vicina ad essere pronta per la produzione, segno che l'attesa non sarà poi così lunga.
Equipaggiata con cambio manuale a sei rapporti e trazione integrale quattro, la TT Clubsport pesa 1.396 chili e monta cerchi da 20 pollici, pneumatici 275/30 e impianto freni carbo-ceramico.
Rispetto alla TT di serie aumenta la larghezza di 14 centimetri e arriva un alettone posteriore in plastica rinforzata in fibra di carbonio, alettone sviluppato dalla Audi Sport TT Cup. All'interno troviamo il cage in tubi di titanio, sedili sportivi ultra-leggeri con cinture a quattro punti, finiture in Alcantara e CFRP.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

sabato 23 maggio 2015

Volkswagen Golf R400 si farà e avrà più di 400 CV

Volkswagen Golf R400 si farà e avrà più di 400 CV

Popolo della Golf gioite: Volkswagen Golf R400 si farà! La conferma arriva dall'ingegnere capo della divisione motori di Volkswagen, Heinz-Jakob Neusser, che comunica il semaforo verde per questo progetto.
Dopo mesi di rumor e mezze conferme, arriva finalmente il momento tanto atteso, una sorpresa ancora più grande se consideriamo che la Golf R400 a trazione integrale avrà più dei 400 cavalli che il nome stesso suggerisce. Come se non bastasse, Neusser comunica che lo sviluppo è già entrato nel vivo e l'auto è a qualche mese di distanza dal debutto.
Restano ancora sconosciute le date ma non ci saranno anni a separarci da questa super sportiva che, probabilmente, debutterà al Motor Show di Francoforte a settembre 2015 per poi arrivare in commercio nei primi mesi del 2016. Bocche serrate sul prezzo per il quale possiamo affidarci ai rumors che collocano l'auto intorno ai 50.000€.
Per quanto riguarda la tecnica la R4000 utilizzerà il 2 litri quattro cilindri da 420 cavalli visto sul concept Audi TT420. Considerando la potenza in ballo è ovvia la presenza della trazione integrale e ci si aspetta anche un kit aerodinamico ancora più estremo tra cui si parla di spoiler, diffusore, parti in fibra di carbonio, freni maggiorati e sospensioni dal setup ottimizzato per il circuito.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

Volkswagen Golf GTI Clubsport: prime immagini e info



Volkswagen Golf GTI Clubsport: prime immagini e info

Un nuovo modello si affaccia alla scena di Worthersee, la Volkswagen Golf GTI Clubsport. Si tratta di un'auto che, una volta messa in produzione, sarà realizzata in edizione limitata e si posizionerà nella gamma tra la GTI Performance e la Golf R. Il concept sarà presentato al Worthersee GTI Meeting ma sarà, a detta del produttore, molto vicino alla versione da produzione.
Interessante la scelta del motore, un 2 litri turbo quattro cilindri che è stato portato a 256 cavalli, 35 in più della GTI Performance e 35 in meno della R. Tra le caratteristiche annunciate ci sono un differenziale anteriore, il “boost” della coppia, un paraurti anteriore più aggressivo con nuove prese d'aria, cerchi maggiorati e spoiler posteriore.
L'auto dovrebbe arrivare in commercio nel 2016 in occasione dei quarant'anni della Golf GTI ad un prezzo, per il mercato tedesco, intorno ai 34.000€. Il 2016, inoltre, porterà anche un'altra “super-Golf”, la Golf R400 di cui trovate le prime informazioni qui.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

venerdì 22 maggio 2015

Audi A7 Sportback nel deserto | guida fuoristrada su sabbia

Audi A7 Sportback nel deserto | guida fuoristrada su sabbia

Parlando di deserto e auto la prima immagine che viene in mente è quella di un fuoristrada, magari un Toyota Land Cruiser o un Land Rover Defender. Questa volta, però, ad affrontare le dune di sabbia del deserto a Dubai c'è unaAudi A7 Sportback, un'ammiraglia che di certo non assoceremmo all'off-road.
In realtà quel che serve per affrontare la sabbia non è necessariamente un'altezza da terra da SUV o fuoristrada ma un pilota capace e una buona trazione integrale. La guida fuoristrada su sabbia è infatti una delle condizioni più difficili dove persino un 4×4 di buon livello rischia di impiantarsi se il conducente non è a conoscenza di qualche nozione basilare.
Innanzitutto si parte con l'abbassamento della pressione degli pneumatici, un trucchetto noto ormai a molti che permette di aumentare l'impronta della gomma e migliorare la trazione, utile anche quando si affronta la neve ad esempio. Molto importante, poi, gestire l'accelerazione e la frenata: in partenza è inutile partire con il gas “a manetta” dato che si rischia solo di scavarsi – letteralmente – la fossa da cui l'auto non riuscirà più ad uscire.
La fluidità nella guida è quindi importante così come la velocità: una volta lanciati bisogna mantenere il piede sull'acceleratore, anche in quelle situazioni in cui si inizia a percepire una leggera perdita di trazione. Bloccarsi è vietato: fate conto che state scappando dagli zombie e dateci dentro con il gas affidandovi al sistema di trazione integrale che, se capace, vi salverà anche da queste situazioni.
L'obbiettivo è quindi raggiungere la velocità ottimale e mantenerla costante, iniziando a galleggiare sulla sabbia e mantenendo questa situazione con curve dall'ampio raggio che permettano di non impiccare il motore e l'auto stessa (per attrito), mantenendo alto il regime. Per fermarsi, poi, basta lasciare i freni e far fare il lavoro alla fisica: l'auto smetterà di galleggiare e inizierà ad affondare leggermente sulle dune per poi fermarsi senza scavare con il blocco delle ruote.
Importante poi considerare anche il tipo di terreno e le condizioni: la sabbia assorbe l'umidità a seconda delle fasi del giorno e per questo va valutata attentamente. Quando si “scala” una duna, inoltre, ci si troverà di fronte ad un terreno diverso pur affrontandolo nello stesso orario. Il lato sopravento, infatti, proporrà un terreno più compatto in virtù del vento stesso che vi batte mentre nella discesa dal lato sottovento avremo una sabbia più soffice. Infine, durante la risalita della duna, è fondamentale fare attenzione a non scalare (sempre per non scavare con le ruote) ma prendere lo slancio per raggiungere la cresta dove fermarsi a valutare la discesa.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

Audi Matrix Laser: in sviluppo le nuove luci

Audi Matrix Laser: 

in sviluppo le nuove luci

Audi non si accontenta dei proiettori Matrix LED e annuncia lo sviluppo dei Matrix Laser, nuove luci che promettono prestazioni ancora migliori rispetto alla tecnologia LED e utilizzano diodi laser blu di OSRAM (con lunghezza d'onda di 450 nanometri) che proiettano il fascio su piccoli specchietti (realizzati da Bosch) da tre millimetri in rapido movimento.
Lo specchio dirige poi la luce ad un convertitore che ne varia lo spettro con il risultato di proiettare luce bianca sulla strada. Il risultato sarebbe un'illuminazione molto più controllabile nella sua precisione: alle basse velocità il fascio luminoso è distribuito su un'area più larga a sviluppo orizzontale. Quando si aumenta la velocità si riduce l'angolo di apertura e aumentano intensità e distanza della “proiezione”, così da adattare le luci a seconda della situazione per il massimo rendimento.
Ovviamente questa tecnologia è compatibile con il sistema di abbaglianti automatici: grazie alla precisione nel controllo dell'illuminazione è possibile infatti evitare l'abbagliamento degli altri utenti della strada con un sistema che, automaticamente, riconosce i veicoli e modifica la conformazione del fascio proiettato così da “evitarli” mantenendo comunque la sua efficacia nell'illuminare il resto della strada.
Insieme all'annuncio dello sviluppo delle luci Matrix Laser, Audi propone anche uno specchietto delle principali innovazioni in questo settore a partire dal 2003:
  • 2003: Audi A8 con luci adattive
  • 2004: Audi A8 W12 con luci diurne LED
  • 2008: Audi R8 con impianto Full LED
  • 2010: Audi A8 con illuminazione attiva collegata ai dati del navigatore
  • 2012: Audi R8 con indicatori di direzione dinamici
  • 2013: Audi A8 con luci Matrix LED
  • 2014: Audi R8 LMX con abbaglianti laser


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

giovedì 21 maggio 2015

Volkswagen Golf Targa: l'ipotesi per la Golf VIII

Volkswagen Golf Targa: l'ipotesi per la Golf VIII

Sebbene la presentazione della Golf VII, la settima generazione, non sia così lontana nel passato, Volkswagen sta già pensando al nuovo modello. Per Golf VIII sembra che sia allo studio una nuova variante con un progetto che è stato definito “più di una semplice idea”, facendo quindi ipotizzare che possa esserci già un concept o un prototipo.
Così con il nuovo modello potremmo trovarci di fronte ad una Volkswagen Golf Targa. La “targa” è una soluzione che ha visto negli anni un sempre maggiore numero di adepti, dalla Porsche 911 a produttori come Corvette e Zonda. Il rumor arriva dall'Australia ma nel mondo VW c'è già stato un esempio di targa, la T-ROC presentata come concept a marzo 2014 al salone di Ginevra e anticipatrice di un SUV su base Golf.
Sebbene poi esista la Golf cabriolet, basata sulla sesta generazione, le poche vendite e un peso eccessivo per gli standard odierni potrebbero confermare la validità di una Targa che avrebbe dalla sua il vantaggio della riduzione del peso, specie se si utilizzassero pannelli in CFRP (plastica rinforzata in fibra di carbonio) per il tetto.
Resta quindi da attendere la nuova generazione di Golf, confermata per l'arrivo tra il 2017 e il 2018 e caratterizzata da una versione aggiornata della piattaforma MQB e dall'utilizzo di nuovi motori tre cilindri. Con l'ottava Golf si potrebbe espandere ulteriormente la gamma, aggiungendo quindi alle molte versioni già disponibili anche un SUV e una Targa…che ne pensate?


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

Volkswagen Beetle GRC: un maggiolino da 550 CV

Volkswagen Beetle GRC:

un maggiolino da 550 CV


Volkswagen Beetle GRC si aggiorna per la stagione 2015 e le vetture del team Andretti Rallycross sfoggiano diverse novità rispetto al modello 2014 (visto QUI) a partire dalla potenza. Il TSI quattro cilindri turbo da 1.6 litri va in pensione e arriva un 2 litri da 553 cavalli e 630 Nm, motore collegato al cambio sequenziale a sei rapporti e alla trazione integrale con doppio differenziale a slittamento limitato.

Il maggiolino, con queste novità, pesa 1.300 chilogrammi e promette davvero di essere “tutto matto”: secondo Volkswagen l'auto accelera da 0 a 96 km/h in 2 secondi netti (0.1 secondi in meno rispetto alla MY2014 che pesava 1.210 chili), avvantaggiandosi nelle partenze e nelle curve grazie alla coppia incrementata.
A completare la dotazione troviamo poi ammortizzatori ZF, dischi freni ventilati (da 14 e 11.8 pollici) con pinze in alluminio a quattro pistoncini, cerchi da 17 pollici e pneumatici Yokohama.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

martedì 12 maggio 2015

Audi e DHL e Amazon: Studiano Nuovi metodi di consegna

Audi e Amazon: Studiano Nuovi metodi di consegna

Cosa pensereste di un servizio che consente a chi ve lo eroga di aprire la vostra auto? E' questo il fulcro della nuova proposta derivata dall'accordo tra DHL, Audi e Amazon, una proposta non nuova se leggete HDmotori e ipotizzata anche da Volvo in occasione dell'articolo sulla “benzina a domicilio” (lo trovate QUI), produttore che aveva ventilato l'ipotesi per le consegne in auto già nel 2014.
Audi è già pronta all'avvio del programma pilota che inizierà il mese prossimo a Monaco. L'obbiettivo è rendere più versatili gli acquisti su Amazon: i clienti potranno infatti ricevere il pacco tramite il corriere DHL direttamente nel bagagliaio della propria auto parcheggiata.
Ovviamente il proprietario dovrà fornire il proprio consenso al servizio che prevede il tracciamento dell'auto. Il corriere riceverà un codice elettronico temporaneo che permetterà di aprire il bagagliaio e depositare il pacco, il tutto sfruttando la suite Audi Connect. Una volta richiuso il portellone il codice perde la sua utilità, così che anche se rubato o ceduto non possa più essere utilizzabile.
La comodità è indubbia ma restano alcuni punti che potrebbero non piacere a tutti: innanzitutto per il servizio è necessario poter tracciare l'auto e la sua posizione, cosa che potrebbe far storcere il naso agli amanti della privacy. Inoltre i dati sulla localizzazione che fine fanno? Saranno tenuti in archivio o verranno istantaneamente cancellati? E, fatta salva l'onestà dei corrieri, cosa succede in caso questi venissero derubati del codice?
Speriamo di trovare risposta a questa domande dopo l'avvio della fase di sperimentazione. Nell'attesa, voi vi affidereste ad un servizio simile?


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

domenica 10 maggio 2015

Rumor Audi Q6 elettrica nel 2018 e il Q8 entro il 2020

Rumor Audi Q6 elettrica nel 2018 e il Q8 entro il 2020
In occasione del salone di Shanghai, il CEO Audi (Rupert Stadler) ha parlato di un SUV elettrico previsto per il 2018, confermando il progetto che, probabilmente, debutterà come Audi Q6. Sebbene il nome sia ancora incerto, quel che è certo è che l'auto si farà e Stadler punta ad un'autonomia di almeno 500 chilometri con una carica, sicuro che fra qualche anno lo sviluppo delle elettriche di Audi permetterà di ottenere questo range senza problemi. Quel che sappiamo al momento è che l'auto sfrutterà un sistema simile a quello della R8 e-tron e monterà la piattaforma MLB utilizzata per la Q7.
Audi definisce la Q6 come un modello “sexy e sportivo” ma Rupert non si lascia andare ad ulteriori dichiarazioni su questo SUV elettrico. Sempre in tema di SUV, però, arrivano ulteriori conferme sul un modello superiore al Q7 all'interno della gamma, una probabile Audi Q8 prevista in commercio entro la fine della decade. Il target di questo modello saranno i SUV di lusso come il recente Range Rover SVAutobiography.
All'orizzonte si prospetta quindi una nuova guerra sul solito fronte, quello di SUV e crossover: dopo la guerra per il fuoristrada si è passata al campo dei SUV per poi continuare ai SUV “cittadini” e crossover e, a breve, intensificare la battaglia nel settore di SUV di lusso ed elettrici. In tema di guerre, infine, l'ennesimo fronte del conflitto fra tedesche si combatterà anche con le wagon sportive: in occasione dell'intervista, Stadler ha anticipato qualcosa sulla possibilità di vedere una Audi rivale di Mercedes CLS Shooting Brake al grido di “perché mai le station non dovrebbero essere più sportive?”.

----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

sabato 9 maggio 2015

Fra le novità della Versione Golf Variant c'è anche la Volkswagen Golf Alltrack

Fra le novità della Versione Golf Variant c'è anche la 
Volkswagen Golf Alltrack
La gamma della Golf continua ad ampliarsi, ora c'è l'inedita Alltrack. Basata sulla versione Variant, si può scegliere tra una versione a benzina e tre a gasolio, tutte con la trazione integrale di serie.
La Golf Variant è una delle familiari compatte di maggiore successo e l'ultima generazione di questa bestseller, basata sulla Golf VII, vanta una gamma molto ampia, creata per rispondere alla richiesta di versioni sempre più personalizzate.
Ora si aggiunge anche l'inedita Alltrack, che debutta sul nostro mercato in contemporanea con le nuove R e GTD Variant, tutte basate sul pianale modulare trasversale MQB, che consente al Costruttore di utilizzare tutte le modalità di trazione possibili.
Presentata al Salone di Parigi 2014, la Golf Alltrack si contraddistingue per la maggiore altezza dal suolo, la carrozzeria protetta da passaruota maggiorati e listelli sottoporta pronunciati, paraurti di nuova concezione e numerose altre dotazioni specifiche sia all'esterno, sia all'interno dell'abitacolo. Proprio come era successo tre anni fa con la Passat, ora la Casa tedesca ha trasferito questa soluzione in questo segmento, sulla sua vettura di maggiore successo.

La Alltrack è stata studiata in modo da fornire buone prestazioni sia su strada sia su terreni non asfaltati; grazie alla maggiore altezza dal suolo, al programma di marcia Offroad, che sfrutta al meglio i settaggi dell'elettronica di bordo, e alla trazione integrale 4Motion se la cava bene su terreni impervi, ma non certo nel fuoristrada più severo.
Comunque per i vostri weekend in montagna o altre gite su fondi più critici potete stare tranquilli: il programma Offroad attiva anche una funzione di marcia assistita in discesa (mantenendo costante la velocità), una taratura modificata dell'acceleratore e una configurazione off-road dell'ABS. Nessun patema d'animo…
Dal punto di vista tecnico ha il valore aggiunto della trazione integrale 4Motion, dotata di un'innovativa frizione Haldex di quinta generazione che si attiva già prima che inizi lo slittamento. In questo modo è possibile escludere in modo pressoché totale eventuali perdite di trazione.

Il sistema 4Motion si avvale di una funzione di precontrollo che dipende dalle condizioni di marcia: in caso di carico ridotto o in fase di rilascio, la trazione è affidata principalmente all'asse anteriore, mentre quello posteriore risulta disaccoppiato. Questa scelta si inserisce nell'ottica della massima economia dei consumi. Però, all'occorrenza bastano poche frazioni di secondo per l'attivazione in modo continuo dell'asse posteriore tramite la frizione Haldex e, a seconda delle necessità, è possibile trasferire quasi il 100% della coppia di trazione sull'asse posteriore.
Mentre la frizione Haldex si occupa del bloccaggio longitudinale, il bloccaggio elettronico del differenziale EDS sulle quattro ruote, integrato nel programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESC, provvede al bloccaggio trasversale su entrambi gli assi.
La vettura dispone inoltre sia sull'asse anteriore sia sull'asse posteriore del differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+, che nelle curve affrontate ad alta velocità frena le ruote interne ottimizzando così il comportamento dell'auto, assicurandole una trazione ottimale.
E se per lavoro o nel tempo libero avete la necessità di trainare roulotte o altro, la Alltrack risulta perfetta anche come veicolo da traino, essendo progettata per pesi rimorchiabili fino a 2.000 kg.

Tutta questa tecnologia è unita a una gamma di potenti propulsori quattro cilindri turbo a iniezione diretta: un benzina TSI e tre Turbodiesel TDI.
Al debutto, è disponibile il motore a benzina 1.8 TSI da 180 CV, mentre i TDI proposti hanno 110 (1.6 TDI), 150 (2.0 TDI) e 184 CV (2.0 TDI) di potenza. Nelle versioni da 180 e 184 CV la trasmissione della potenza è affidata all'ormai collaudato cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti di serie.
Vediamo quali sono i punti di forza dei vari propulsori e quale può essere il più adatto per voi. Il 1.8 TSI da 180 cavalli è particolarmente adatto su una vettura di questo tipo perché ha tanta coppia: già a partire da 1.350 giri mette a disposizione 280 Nm, che rimangono costanti fino a 4.500 giri. E' brillante ma con consumi ridotti: raggiunge i 217 km/h, accelera fino a 100 km/h in 7,8 secondi; e ha bisogno di soli 6,6 l per 100 km.

I propulsori a gasolio sono tutti common rail di ultima generazione accomunati da una grande efficienza e, nonostante le diverse cilindrate e potenze, condividono importanti tecnologie che influiscono significativamente sulle emissioni quali il sistema di iniezione, la sovralimentazione e l'intercooler all'interno del modulo di alimentazione carburante. Utilizzano inoltre un ricircolo dei gas di scarico particolarmente efficace. Sono tutte dotate di catalizzatore a ossidazione, filtro antiparticolato e catalizzatore ad accumulo di NOx.
La motorizzazione di accesso, il TDI 1.6 da 110 CV vanta consumi nel ciclo combinato di appena 4,8 l/100 km con emissioni di CO2 di 124 g/km.
Lo step successivo è il 2.0 TDI da 150 CV, forse il miglior compromesso: perché consuma poco, soli 4,9 litri per 100 km nel ciclo combinato, ma è brillante, con una coppia massima di 340 Nm disponibile già da 1.750 giri. Ed è anche più silenzioso, grazie ai due alberi di equilibratura di cui è dotato il propulsore.
Se invece cercate le prestazioni la scelta giusta è il 2.0 TDI da 184 CV, che la rende tra le station a gasolio più potenti della categoria. Con il DSG a 6 rapporti di serie e la coppia massima di 380 Nm, si guida che è un piacere anche con un filo di gas ma se affondate sull'acceleratore in 7,8 secondi siete già a 100 all'ora e può raggiungere i 219 km/h. Tanta potenza e tanta coppia le consentono comunque di attestarsi sui 5,0 l/100 km.
All'esterno, oltre ad essere la più alta, la Alltrack si distingue per i pronunciati listelli sottoporta, verniciati in colore Argento Riflesso opaco, che le conferiscono un look sportivo ma svolgono anche una funzione protettiva. Ci sono poi i gusci degli specchietti retrovisori esterni verniciati in colore Argento Riflesso lucido, il logo Alltrack sul parafango, un listello cromato opaco sotto i finestrini laterali posteriori e i mancorrenti sul tetto in colore Argento anodizzato. Anche nel frontale e nella parte posteriore sono numerosi gli elementi stilistici che vi aiuteranno a riconoscerla immediatamente. La versione con il TSI 180 CV si distingue per i terminali cromati del doppio impianto di scarico. I cerchi in lega leggera di serie, progettati appositamente per questo modello, sono i “Valley” da 17 pollici con pneumatici 205/55 ma, se volete che si presenti davvero bene, vi consigliamo tra gli optional i “Canyon” da 18”.
Anche nell'abitacolo la Alltrack si distingue dalle “sorelle”: dagli specifici rivestimenti dei sedili con logo Alltrack sugli schienali anteriori agli inserti nella consolle centrale e sulla plancia in colore Dark Magnesium. Altri elementi esclusivi sono un listello cromato con il logo 4Motion sul coperchio del cassetto portaoggetti nella consolle centrale, i listelli sottoporta anteriori in acciaio inox con logo Alltrack e gli inserti cromati per diversi interruttori e tasti. Se la volete ancora più sportiva è disponibile a richiesta il padiglione nero. La ricca dotazione di serie comprende anche volante e leva del cambio rivestiti in pelle, il climatizzatore automatico Climatronic, il sistema di infotainment Composition Touch e quello per il riconoscimento della stanchezza del guidatore.
Come ogni Golf Variant, anche la Alltrack offre spazio in abbondanza: anche in cinque a bordo offre 605 litri di capacità di carico e, se sfruttato fino agli schienali dei sedili anteriori e fino al tetto, raggiunge i 1.620. Il vano di carico è anche pratico: il piano di carico può essere regolato in altezza oppure, all'occorrenza, completamente rimosso in pochi istanti. La copertura del vano bagagli, realizzata come tendina avvolgibile, quando non viene utilizzata, così come la rete divisoria, può essere riposta al di sotto del piano di carico. Lo schienale è frazionabile e abbattibile in rapporto 60:40. Le due porzioni, sganciate e ribaltate in avanti, creano una superficie pressoché continua con il piano di carico.
La nuova Golf Alltrack potrete già ordinarla dal mese di maggio e le consegne cominceranno nel mese successivo, giusto in tempo per godervela durante le vacanze estive. I prezzi vanno dai 29.400 euro per il 1.6 TDI BlueMotion Technology da 110 CV ai 34.400 per la versione da 184 CV.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

venerdì 8 maggio 2015

Audi TT 1.8 TFSI: la nuova entry level

Audi TT 1.8 TFSI: 

la nuova entry level

Se da un lato si parla della Audi TT RS che rappresenterà la più veloce ed estrema della gamma, dall'altro arriva l'annuncio della Audi TT 1.8 TFSI, la entry level che diventa la più economica, abbassando cilindrata, potenza e ovviamente prezzo.
Il benzina da 1.8 litri eroga 180 cavalli e 250 Nm di coppia massima, dati inferiori rispetto al 2 litri da 230 CV e 370 Nm che rappresentava il punto d'ingresso dalla presentazione ad oggi.
Con cambio manuale a sei marce la TT Coupe 1.8 TFSI dichiara uno 0-100 da 6.9 secondi che diventano 7 netti nel caso del cambio S tronic a sei rapporti. Per la Roadster i dati sono invece di 7.2 e 7.3 secondi mentre la velocità massima fra le due varia di una manciata di chilometri: 241 km/h per la prima e 237 km/h per la cabrio. Chiudendo con i consumi i dati vanno dai 7 ai 7.6 litri ogni 100 chilometri, con la roadster che brucia 0.1 litri in più.
Rispetto al 2 litri con il nuovo milleotto si risparmiano, basandosi sui prezzi per il mercato tedesco, 2.900€: TT Coupe 1.8 TFSI costa infatti 32.100€, TT Roadster 1.8 TFSI parte invece da 34.500€. Chi fosse interessato all'acquisto, magari spinto dal nuovo prezzo, dovrà aspettare la seconda metà del 2015 per le prime consegne.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/

martedì 5 maggio 2015

Anche in italia Finalmente Arriva la Volkswagen Golf GTD Variant

Anche in italia Finalmente
Arriva la Volkswagen Golf GTD Variant
Finalmente arriva sul mercato italiano la nuova Golf GTD Variant, l'icona diesel sportiva di VW per la prima volta in versione station wagon: sportiva, dinamica ed efficiente. Trazione anteriore, 184 CV, 380 Nm di coppia, da 0 a 100 in soli 7”9, 231 km/h di velocità massima per consumi di appena 4,4 l/100 km, assetto sportivo abbassato di 15 mm e tanto divertimento.
Presentata al Salone di Ginevra, arriva finalmente sul mercato italiano: per la prima volta l'icona a gasolio sportiva della Casa tedesca è disponibile anche in versione Variant.
Come ricorderete, ripercorrendo i 40 anni della Golf, abbiamo sottolineato, con un pizzico di nostalgia, il 1982, l'anno in cui comparve sul mercato la leggendaria GTD, lo strano e geniale connubio tra un motore a gasolio e un'auto compatta sportiva, un'idea che avrebbe poi fatto scuola.
Ora, 33 anni dopo, la più sportiva di tutte le compatte Diesel è disponibile anche in versione Variant. La formula è sempre quella: prestazioni da sportiva e consumi da utilitaria; a cui ora si aggiunge la praticità di una station.

E poi, diciamo la verità: questa versione Variant della settima generazione della Golf ha anche un bel look, finalmente. Qui lo stile è ovviamente GTD: a cominciare da quel listello cromato della calandra, ispirato a quello rosso e leggendario della GTI, sono tanti gli elementi che la distinguono dalle altre “più tranquille” della famiglia. A sottolinearne il carattere ci sono dei bei cerchi in lega leggera, i “Nogaro” da 18 pollici con pneumatici 225/40 R18, e l'assetto sportivo abbassato di 15 mm. Anche il doppio terminale di scarico cromato e i gruppi ottici posteriori di colore rosso scuro ne rivelano l'anima più sportiva. Come per la tre o cinque porte, anche per questa Variant sono disponibili come verniciature di serie i tre colori Rosso Tornado, Nero e Pure White.

Anche l'abitacolo è sportivo, ma senza eccessi: i battitacco in acciaio inox, di serie, illuminati da una luce bianca ci accolgono a bordo. I sedili, comodi, sono quelli sportivi nel tipico tessuto quadrettato, presente anche sulla GTI. Ma, se preferite, potete averla con i rivestimenti in pelle Vienna. Quelli anteriori sono regolabili in altezza e con regolazione lombare.
Il volante sportivo multifunzione a tre razze, appiattito nella parte inferiore, è rivestito in pelle e consente un'ottima impugnatura; la pedaliera e il poggiapiede sono realizzati in acciaio inox spazzolato. Il padiglione nero completa l'atmosfera sportiva, contraddistinta da un riuscito mix di tonalità di nero, grigio e bianco abbinate a inserti cromati.

La dotazione è ricca: climatizzatore automatico Climatronic, impianto radio Composition Media con schermo touchscreen a colori da 6,5”, 8 altoparlanti, presa USB, slot per schede SD e interfaccia AUX-IN. C'è anche il Fatigue Detection, il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore.
La Golf GTD Variant è adatta anche per chi cerca spazio e versatilità: con cinque persone a bordo offre comunque 605 litri di capacità di carico, che possono diventare 1.620.
Il vano di carico è anche pratico: il piano di carico può essere regolato in altezza oppure, all'occorrenza, completamente rimosso in pochi istanti. La copertura del vano bagagli, realizzata come tendina avvolgibile, quando non viene utilizzata, così come la rete divisoria, può essere riposta al di sotto del piano di carico.
Ma veniamo al “piatto forte”: ora anche la Variant monta il collaudato motore della GTD, 4 cilindri TDI common rail 2.0 da 184 CV. Un propulsore potente, con coppia elevata, capace di prestazioni sportive, che sa coniugare con consumi contenuti e basse emissioni inquinanti, e rispetta i valori limite della norma sui gas di scarico Euro 6. E' un propulsore molto sofisticato, con sistema di fasatura variabile delle valvole (VVT), ricircolo dei gas di scarico (AGR) a due circuiti, intercooler integrato nel condotto di aspirazione, sistema common rail che funziona a 2.000 bar e un turbocompressore specifico per la superiore potenza del modello. Le vibrazioni sono ridotte grazie all'adozione di due alberi di equilibratura.
Ma soprattutto è un motore che consente di divertirsi nella guida: 380 Nm di coppia massima costante tra 1.750 e 3.250 giri fanno sì che sia reattiva, pronta a scattare, ma anche capace di riprendere senza esitazioni, senza dover ricorrere continuamente al cambio. La trasmissione può essere manuale a 6 marce oppure potete optare per l'automatico a doppia frizione DSG. In entrambi i casi è capace di passare da 0 a 100 all'ora in soli 7,9 secondi; la velocità massima è di ben 231 km/h (con il DSG 229…). E poi consuma poco: nel ciclo combinato con il manuale a 6 marce la Casa dichiara 4,4 l/100 km, che diventano 4,8 l/100 km con il DSG. L'auto è anche dotata di serie di sistema start/stop e di recupero dell'energia, che sfrutta le fasi di rilascio per caricare la batteria.
La Golf GTD Variant è anche una vettura sicura e, come nella tradizione di Volkswagen, anche qui ci sono tanti ausili elettronici alla guida, tanta tecnologia.
Per esempio, c'è il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS+, che è una funzione integrata nel programma di controllo elettronico della stabilizzazione ESC: aumenta l'agilità, riduce l'angolo di sterzata necessario e consente una manovrabilità più precisa persino su fondo innevato.
Una funzione che ci piace molto è l'ESC Sport: il sistema viene gestito da un interruttore a due stadi posizionato nella consolle centrale. Premendolo brevemente una volta la funzione ASR (regolazione antislittamento) viene disattivata; premendolo per più di tre secondi, passa in modalità ESC Sport. In alternativa, l'ESC può essere attivato e disattivato anche mediante le impostazioni nel menu CAR. In entrambi i casi, se trovate una strada tranquilla con qualche curva giusta, l'ESC ha una soglia di intervento più elevata e vi consente di divertirvi, di “guidarla” un po' di più.
C'è anche lo sterzo progressivo, che permette di effettuare minimi movimenti sul volante, risulta quindi più rara la necessità di dover spostare le mani nelle curve più strette. Lo sterzo opera con un rapporto di demoltiplicazione progressivo e il vantaggio è doppio: in fase di manovra e parcheggio, regala maggiore agilità alla vettura; invece su strade extraurbane caratterizzate da tante curve si percepisce un netto vantaggio in termini di dinamica di marcia.


----------------------------------------------------------------------------------------------
German Car Olbia 
Via Seychelles 20-22, Olbia (OT) Sardegna 
Service Partner per VOLKSWAGEN / VIC 
Tel: +390789599136


German Car SASSARI 
Via predda niedda 37/r, Sassari (SS) Sardegna 
Unico Service Partner per SASSARI e PROVINCIA 
VOLKSWAGEN / AUDI / SKODA / VIC 
Centralino: +390792639999



testi by: http://www.appy-geek.com/